Calcolo costo combustibile riscaldamento

Calcolo e comparazione del costo dei combustibili da riscaldamento

Benvenuti al programma “Calcolo Costo Combustibile Riscaldamento”. Nel panorama dell’energia e del riscaldamento, la scelta del combustibile giusto non riguarda solo l’efficienza, ma anche la sostenibilità economica. La comprensione dei costi associati ai diversi tipi di combustibili è essenziale per prendere decisioni informate e ottimizzare l’equilibrio tra comfort termico ed efficienza finanziaria.

Questo programma è stato creato da Itieffe con l’obiettivo di fornire un valido strumento per il calcolo accurato dei costi dei combustibili utilizzati per il riscaldamento. Che tu sia coinvolto nella gestione di edifici, nella progettazione di sistemi termici o nella valutazione delle opzioni energetiche, questo programma ti offrirà gli strumenti necessari per analizzare in dettaglio i costi e prendere decisioni ponderate.

Avrai la possibilità di inserire dati chiave come i prezzi dei diversi combustibili, il calore da produrre indicato in varie unità di misura, il consumo termico previsto, i giorni e le ore utilizzo previste per il riscaldamento. Il programma ti restituirà immediatamente i costi associati all’utilizzo dei diversi tipi di combustibili valutando anche il costo annuo previsto, consentendoti di confrontare opzioni e valutare quale scelta si adatti meglio alle tue esigenze.

Questo strumento è pensato per essere accessibile a professionisti dell’energia, progettisti termici, gestori di edifici e a chiunque sia coinvolto nella valutazione economica delle opzioni di riscaldamento. Utilizzando questo programma, potrai ottimizzare la gestione delle risorse finanziarie e energetiche, contribuendo inoltre alla sostenibilità economica delle operazioni.

Senza ulteriori indugi, ti invitiamo ad immergerti nell’utilizzo del programma “Calcolo Costo Combustibile Riscaldamento” e scoprire come questo strumento possa semplificare e migliorare il processo di valutazione economica nel campo del riscaldamento e dell’energia termica.

Calcolo costo combustibile riscaldamento

Calcolo del costo del combustibile da riscaldamento e la quantità necessaria occorrente per ora partendo dalla potenzialità dell’impianto.

Fornisce il totale speso annualmente in base ai giorni ed alle ore di utilizzo.

Ma quanto ci costa effettivamente riscaldare un ambiente?

Calcolo e comparazione del costo dei combustibili.

Viene indicato il costo per kW ottenuto da ogni singolo composto.

Si può inserire il calore da produrre in: BTU – kcal/h – kW – MJ e il potere calorifico inferiore (pci) in: kcal/h – kW – MJ

Prezzi combustibili e rendimenti aggiornabili dall’utilizzatore.

Istruzioni

Il primo passo da effettuare è ovviamente quello di calcolare quanto calore occorre ed inserirlo nella casella dedicata (quella al di sotto dell’unità di misura usata per intenderci).

Tramite il software Fabbisogno termico – radiatori, presente su questo sito, è possibile calcolare agevolmente la quantità di calore da fornire per scaldare gli ambienti interessati.

Fatto questo si riporta il risultato nella casella n. 1 di cui sopra.

Facciamo conto che si siano effettuati i calcoli in kW ed il risultato sia 18 kW.

VALIDO SOLO PER GLI IMPORTI INDICATI NELL’ESEMPIO E DA RIAGGIORNARE NEGLI ALTRI CASI

Inseriamo 18 nella casella al di sotto dei kW (1), aggiorniamo il costo del combustibile (9), controlliamo il rendimento (10), inseriamo i giorni (5) e le ore (6) di utilizzo in base al raffronto con la zona climatica (i valori 5 e 6 sono variabili e non debbono eccedere quelli definiti dalla casella n. 4 dalla Zona climatica presa in esame) ed osserviamo i risultati:

il combustibile più economico, come si evince, è la legna con immagazzinamento in luogo asciutto superiore a due anni che offre un costo orario di esercizio di € 1,02 (con un euro si riescono a produrre circa 17,6 kW), il costo per kW prodotto è di € 0.057, il costo annuo presunto per far funzionare l’impianto così calcolato, è di circa € 2.022,94;

Il combustibile (se così si può dire) più caro, risulta essere la stufa elettrica con un costo orario di esercizio di ben € 11,00 (con 1 € si ottengono circa 1,6 kW). Il costo annuo presunto per far funzionare l’impianto così calcolato, è di circa € 21.779,49;

ATTENZIONE: i costi presunti sopra dedotti, sono calcolati in base al funzionamento continuo dell’impianto per le ore previste. Non sono tenuti in considerazione i fermi dovuti al raggiungimento delle temperature che variano in funzione della bontà dell’involucro, dell’esposizione e di altri fattori simili.

Si possono inserire valori di diverse unità di misura riguardo il potere calorifero inferiore (PCI) al solo scopo dimostrativo, il risultato non cambia.

Da notare la pessima performance del GPL e del gasolio.

stufa a pellet – Amazon

itieffe.com >>> Vedi il video ▼

Altri programmi gratuiti dello stesso genere offerti da itieffe ▼

Calcolo costo combustibile riscaldamento

Il programma sotto riportato è di libero utilizzo.

Per accedere alla versione riservata (vedi sotto), a pagina intera e senza pubblicità, bisogna essere iscritti.

Ti puoi iscrivere ora cliccando QUI


◄ Indietro