Consumo elettrico – calcolatore

Consumo elettrico – calcolatore

Per chi possiede un esercizio commerciale pubblico o privato, a volte si trova a pagare bollette per l’energia elettrica da spavento.

Con questo semplice programma si può effettuare il calcolo puntuale (mensile ed annuo) del consumo elettrico di ogni singola apparecchiatura e intraprendere, se lo si ritiene opportuno, azioni correttive.

Se ne consiglia l’uso per determinare il costo dell’esercizio attivo,  soprattutto a chi possiede locali tipo bar, ristoranti e comunque con grandi carichi localizzati

 

Istruzioni

Come da disegno, nelle caselle a tinta verde inserire tutti i valori richiesti:

  • locale – inserire denominazione sociale ed indirizzo;
  • distribuzione elettrica – inserire dati della fornitura di energia;
  • cos Ø – solo indicativo;
  • importo medio energia elettrica – indicare il costo all’utenza (qualsiasi valuta);
  • giorni ed orario di apertura – inserire valori relativi all’attività esercitata.

Ora andiamo a riempire ogni singola casella indicante rispettivamente:

  • descrizione apparecchiatura – descriverla indicando modello e altri dati salienti;
  • quantità – indicarne il numero;
  • kW unitari assorbiti dall’apparecchiatura – indicare la potenza di esercizio assorbita;
  • solo orario apertura – inserire “si” se equivale a 12 ore come nel nostro caso, “no” se 24 ore;
  • utilizzo giornaliero % – un apparecchio non sempre è acceso (un frigo in inverno in un’ora, resterà in funzione circa il 40% della stessa, in estate sarà funzione della temperatura ambiente e sempre superiore a circa il 60% di un’ora).

Andiamo ad analizzare il risultato:

il nostro locale mensilmente, con un costo medio dell’energia di € 0,215, consumerà in totale, 2.701 kW che equivale ad un costo totale di € 680,81;

analogamente annualmente consumerà in totale, 32.417 kW che equivale ad un costo totale di € 6.969,72.

Facile vero?

Buon lavoro

Link correlati