Dimensionamento batterie unità trattamento aria

Dimensionamento batterie Unità trattamento aria

Programma per calcolare la potenzialità delle batterie ad acqua o elettriche di una unità trattamento aria

Nell’ambito dei sistemi di climatizzazione, ventilazione e condizionamento dell’aria, le batterie delle unità di trattamento svolgono un ruolo cruciale nell’ottimizzazione dell’efficienza energetica e nel mantenimento delle condizioni ambientali ideali. La corretta progettazione e dimensionamento di queste batterie è essenziale per garantire il corretto scambio termico e la gestione dell’umidità, influenzando direttamente il comfort degli occupanti degli edifici e l’efficienza complessiva dei sistemi.

Questo programma, realizzato e messo a disposizione gratuitamente da Itieffe, nasce con l’obiettivo di fornire agli ingegneri, progettisti e professionisti del settore uno strumento avanzato ed intuitivo per la determinazione precisa delle specifiche batterie necessarie a garantire il funzionamento ottimale delle unità di trattamento dell’aria. Attraverso l’impiego di algoritmi sofisticati e dati termodinamici aggiornati, il programma mira a semplificare e migliorare il processo di progettazione, prendendo in esame parametri come le condizioni climatiche locali interne ed esterne e la quantità di aria da trattare riuscendo a risalire al carico termico necessario da fornire alla batteria.

Sia che si tratti di progetti residenziali, commerciali o industriali, la precisione nel dimensionamento incide direttamente sulla performance energetica complessiva degli impianti, sulla durata dei componenti e sulle spese operative a lungo termine. Questo programma mira a diventare uno strumento indispensabile per ottimizzare il processo decisionale durante la progettazione e l’installazione di sistemi di climatizzazione e ventilazione, contribuendo così alla riduzione dell’impatto ambientale e dei costi energetici.

Sfruttando le potenzialità dell’elaborazione avanzata, il programma si propone di offrire risultati affidabili e personalizzati, adattabili alle esigenze specifiche di ciascun progetto. Nell’era in cui l’efficienza energetica e la sostenibilità sono al centro delle sfide globali, questo programma si presenta come uno strumento indispensabile per tutti coloro che sono coinvolti nel processo di progettazione e installazione di sistemi di trattamento dell’aria all’avanguardia.

Dimensionamento batterie unità trattamento aria

Unità di misura inseribili sia nel Sistema internazionale che anglosassone

Come calcolare la potenzialità delle batterie ad acqua o elettriche, di una unità trattamento aria

Con questo programma risulterà semplice progettare la potenzialità delle batterie di una Unità trattamento aria (UTA) oppure effettuare un semplice controllo se la stessa abbia le batterie idonee all’impianto che state analizzando.

Sono state prese in considerazione le seguenti trasformazioni: generica, invernale, estiva e completa.

Ovviamente la batteria del freddo sarà esclusivamente ad acqua mentre quelle di pre riscaldamento e post riscaldamento, potrebbero essere anche elettriche

Tenere in considerazione che dopo l’uscita dell’aria dalla batteria di post riscaldamento finale, è possibile inserire altre batterie di post riscaldamento ambientali comandate in zona per una regolazione puntuale della temperatura ambiente. Si potrebbe ricorrere a ventilconvettori (fan coil) oppure a batterie elettriche o ad acqua da canalizzazione.

 Quando effettuiamo la scelta del tipo di impianto tra: “con ricircolo aria” e “a tutt’aria”, teniamo in considerazione che gli impianti a tutt’aria, sono indicati solo per alcuni tipi di ambienti tra cui: stabulazione animale ed in alcuni casi, ambienti a contaminazione controllata (P3 – P4 – Camere bianche e sterili).

Gli impianti a tutt’aria hanno un costo di gestione non indifferente rispetto a quelli con ricircolo aria.

Ultima precisazione riguarda l’umidificazione invernale da fornire all’aria non illustrata nel presente elaborato in quanto viene rimandata al programma: Umidificazione – Calcolo

Dimensionamento batterie unità trattamento aria

Di seguito gli schemi ottenibili con il programma gratuito: Blocchi condizionamento

Istruzioni

Andiamo ad analizzare il programma

1 – La prima cosa da fare è la scelta di che tipo di trasformazione che si intende fare. Si possono indicare le seguenti trasformazioni: GENERICA, INVERNALE, ESTIVA, COMPLETA.

2 – Scegliamo il tipo di impianto tra: “con ricircolo aria” e “a tutt’aria”. Nel primo caso le caselle indicanti la temperatura e l’umidità relativa alla Miscela si riempiranno in automatico.

3 – Impostiamo le temperature in ingresso e di uscita in gradi Celsius o Fahrenheit e le rispettive umidità relative (%).

4 – In “Tutti i calcoli in” inserire quale unità di misura intendiamo utilizzare scegliendo tra: BTU, kcal/h, kJ, kW, Ton.

5 – Inserire quanta aria esterna dovrà trattare l’UTA.

6 – Nel caso di impianto con ricircolo aria, inserire la quantità che verrà trattata.

7 – infine, nelle caselle evidenziate e cioè dove i valori sono modificabili, inseriamo tutti i valori che vorremmo ottenere.

8 – Andiamo ad analizzare infine i valori ottenuti.

Da qui possiamo leggere la potenzialità che dovrà fornire ogni singola batteria per ottenere i valori termoigrometrici impostati.

Facile vero?

Buon lavoro

itieffe.com >>> Vedi il video ▼

Altri programmi gratuiti dello stesso genere offerti da itieffe ▼

Dimensionamento batterie unità trattamento aria

Il programma sotto riportato è di libero utilizzo.

Per accedere alla versione riservata (vedi sotto), a pagina intera e senza pubblicità, bisogna essere iscritti.

Ti puoi iscrivere ora cliccando QUI


◄ Indietro